anestesia-dentale

Come prepararsi ad un intervento che richiede l’anestesia dentale locale?

  • 0/5
  • 0 ratings
0 ratingsX
Very bad! Bad Hmmm Oke Good!
0% 0% 0% 0% 0%

Molti piccoli interventi chirurgici effettuati all’interno della bocca (soprattutto sui denti) possono essere dolorosi. Questo è dovuto all’elevata innervazione di denti e gengive, che risultano dei veri e propri amplificatori sensoriali in grado di percepire ogni insulto meccanico trasformandolo in dolore.

Per fortuna, il campo della medicina dentale ha focalizzato moltissime energie, negli ultimi decenni, nello sviluppo di nuove anestesia per rendere gli interventi del dentista sempre più indolori. Oggi, quando c’è necessità di rimuovere un dente o effettuare l’installazione di un impianto dentale, non c’è più motivo di avere paura del dentista, poiché tutti gli interventi sono effettuati in anestesia locale.

 

 

 

Cos’è l’anestesia locale e come si somministra?

A differenza dell’anestesia comune, quella che fa cadere in uno stato di sonno artificiale l’intero organismo, l’anestesia locale induce un temporaneo addormentamento solo di una piccola parte del tuo corpo – Ad esempio, l’area della bocca che ospita un dente da rimuovere. L’anestesia dentale locale si somministra con una piccola iniezione sulle gengive e agisce, generalmente, dopo pochi minuti dall’inizio della procedura.

La puntura effettuata per rilasciare il farmaco direttamente nel luogo dell’intervento può generare una piccola sensazione di dolore e il torpore provocato dall’anestetico può essere fastidioso. Ma certamente, il disagio affrontato per la procedura di anestesia locale non è paragonabile al dolore che proveresti effettuando l’intervento senza alcun trattamento anestetico!

 

 

 

Qualche consiglio per affrontare l’anestesia: prima e dopo

Nelle 24 ore precedenti all’intervento, non bere alcolici e limita il consumo di sigarette o tabacco: questi prodotti, infatti, stimolano infiammazione della bocca e delle sue mucose, amplificando i fastidi percepiti durante l’anestesia locale. Arriva al momento dell’operazione in uno stato di perfetta idratazione: bevi molto e riduci il sale nei pasti precedenti all’intervento. Dopo l’operazione, prenditi tutto il tempo necessario per recuperare in pieno le funzioni di masticazione e di articolazione della bocca.

Non esagerare con le proteine complesse a cena, ma prediligi piuttosto un passato di verdure o una minestrina. In generale, dai tempo al tuo corpo di recuperare le sue normali funzionalità e non spaventarti se percepisci una strana sensazione in bocca: se provi dolore, invece, chiedi al tuo dentista di prescriverti una terapia analgesica post-operatoria.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie . Il non consenso porta al non corretto funzionamento di questo sito web. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi